” mi hai seminato in un sussurro”

10504976_10202223568534406_7367773170939601136_o(1)

Mi hai seminato
e insieme navigheremo
i bui bianchi di stelle altissime.

Dallo scuro ingoiare del mare,
inarca la sera
se fosse per me
non mi esporrei al triste.

Io aquila bianca dal sorriso nuziale
furiosa raccolta di aria che mi vive dentro
Tu che mi dai il me infinito

Oh! Tu chi sei?
Optional irriducibile del mio esistere
“ io” uomo che mi fai
I n s a z i a b i l e / non so chi sei!

“Tu” che non so chi sei!
mi basti
altro non mi sazia.

Io niente altro che quieto
del nostro stare soli
ti aspetto atterrito

Desiderio di Te così
– tu del mio poco enorme –

Io?
Signore che non ti vedo, Tuo?

Dammi sole – sussulto del tuono –
io lapillo imploso sul rovescio
della goccia
– sudore di mio Padre –
Niente
mi basta
meno di Te
quando siamo soli.

Carlo Colombo Calabria
24 Giugno 2014

E' solo una questione di condivisioneShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento